Il busto di Galeno e il Caduceo in via Garibaldi presso la farmacia chimica Tullio Bosio

IMG_2408

Se vi trovate a passeggiare per via Garibaldi, in pieno centro a Torino, non potrete non notare il busto del medico greco Galeno inserita nell’elegante facciata dello stabile che ospita una rinomata farmacia.

Si tratta della farmacia chimica Tullio Bosio, fondata nel 1715, una fra le più antiche farmacie di Torino.

Sotto al busto di Galeno viene raffigurato il il classico simbolo del Caduceo che i farmacisti hanno preso in prestito dalla mitologia greca…

IMG_2409Esso deriva principalmente dal bastone di Hermes (vedi “Iliade” canto XXIV): sono presenti due serpenti che si attorcigliano, invece che un unico serpente come nel bastone di Asclepio.

Il significato che bisogna attribuirgli, citando Oswald Wirth “Simboli della Tradizione Ermetica”, è che i due serpenti attorcigliati sulla verga identificano le correnti di polarità del grande agente magico, conosciuto dagli occultisti come “Luce Astrale” che permette, se controllati con Volontà, ad effettuare ciò che comunemente viene definito “Miracolo”.

E’ un simbolo universale in quanto è presente anche nella Tradizione Ebraica (vedi bastone di Aronne) e specialmente nella Tradizione Tantrica Indiana nella rappresentazione della Kundalini: quella energia sottile che parte dai genitali e confluisce fino alla Epifisi che se controllata porta al Parasiddhi(=Illuminazione).

Rispondi Annulla risposta